comune Enti Pubblici e Politica 

Municipio e Comune commemorano Norma Cossetto in occasione del Giorno del Ricordo

Era una studentessa istriana che, nella notte tra il 4 e il 5 ottobre 1943, venne gettata viva nella foiba di Villa Surani dopo essere stata seviziata e torturata da partigiani titini slavi

In occasione degli eventi per celebrare il Giorno del Ricordo delle vittime istriane e giuliano-dalmate, questa mattina si è svolta la commemorazione, organizzata dal municipio I Centro Est, sul belvedere Da Passano, a Oregina, di Norma Cossetto davanti alla lapide a lei dedicata

Alla cerimonia erano presenti l’assessore al Centro storico Mauro Avvenente, in rappresentanza del Sindaco di Genova, l’assessore del Municipio I Centro Est Tomaso Antoni Giaretti e Emerico Radmannn, rappresentante dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, che ha letto la storia del sacrificio della ragazza e deposto una corona d’alloro alla base della targa.

Cossetto è diventata un simbolo del martirio delle Foibe e della violenza sulle donne.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: