two men inside moving vehicleIn evidenza 

In 10 ore 6 pedoni (e un cane) investiti. Il conducente di un motociclo che ha travolto una persona a piedi è al San Martino in codice rosso

Sono stati 33 gli incidenti, più di 3 all’ora, di cui 25 con feriti, tutti in codice giallo o codice verde tranne il centauro rimasto ferito in via Bobbio. Coinvolti auto e motocicli di persone che hanno deciso di viaggiare sulle due ruote nonostante le condizioni meteo. Ferita anche l’anziana passeggera di un bus. Un settantenne in codice rosso per un incidente sulla strada provinciale 19 tra Pannesi e Lumarzo

Ridotta visibilità e asfalto scivoloso a causa della pioggia: oggi è stata una giornata di superlavoro per la Polizia locale delle varie Unità territoriali della città, del reparto Pronto Intervento e, a un certo punto, a rilevare i sinistri (per determinare cause e dinamica degli incidenti: non è detto che la responsabilità sia in ogni caso di chi conduce un mezzo) è stata fatta intervenire anche una pattuglia del reparto Sicurezza Urbana (che solitamente si occupa di altre cose) perché le altre erano tutte occupate tra allagamenti, caos per l’accesso al porto e altri incidenti.

La mattina è cominciata alle 7:30 in piazza Leopardi, ad Albaro, dove è stato investita una quarantenne con il suo cane. I soccorsi inviati dal 118 sono partiti in codice giallo per la donna, che però ha rifiutato il trasporto in ospedale. Pochi minuti dopo, all’incrocio tra via Macaggi e via Cesarea, in centro, è stato investito il secondo pedone, un cinquantunenne, soccorso in codice giallo dalla Croce Bianca Genovese per traumi agli arti e trasportato al Galliera.

Poco dopo mezzogiorno, in via Argentina a Pegli, è stata investita una donna di 78 anni, trasportata in codice giallo al Villa Scassi dalla Misericordia Fiumara.

Ore 16:10, in via Bobbio, nei pressi della scuola, un pedone è stato investito da un motociclo. Ad avere la peggio è stato il centauro che è stato soccorso in codice giallo dalla Pubblica Assistenza Molassana, ma una volta arrivato al pronto soccorso del San Martino, i medici hanno giudicato le sue condizioni più gravi del previsto e al triage è stato accettato in Liguria codice rosso. Il pedone è stato medicato sul posto dai militi della Croce Gialla.

Alle 17:00, in via Brignole De Ferrari, tra centro storico e Castelletto, altro incidente con investimento di pedone: un minore è stato trasportato in codice giallo al Gaslini dalla Croce Verde Genovese mentre un adulto, anche lui in codice giallo, è stato trasportato dalla Croce Rossa al San Martino. Vista la gravità delle condizioni dell’uomo, sul luogo dell’incidente è intervenuta la squadra del nucleo Infortunistica del reparto Pronto Intervento della polizia locale.

Dieci minuti dopo una donna di sessant’anni è stata investita in piazzale Marassi, soccorsa in codice giallo dalla Croce Gialla e trasportata al Galliera.

A tutti questi pedoni investiti si aggiunge una donna di 80 anni ferita, caduta sul bus alle 10:00 di stamattina mentre era su un mezzo Amt che transitava in via Lungobisagno Istria. Soccorsa dalla Pubblica Assistenza Molassana partita in codice giallo, è stata trasportata al San Martino in codice verde.

Un altro ferito soccorso in codice rosso, ma fuori dai confini del capoluogo. L’incidente è avvenuto alle 13:34 sulla strada provinciale 19 Pannesi-Lumarzo. L’uomo, che ha 70 anni, è stato soccorso dalla Croce Rossa di Uscio e trasportato al San Martino in gravi condizioni. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Santa Margherita Ligure per i rilievi e per ricostruire la dinamica dell’incidente.

In copertina: foto d’archivio

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: