Enti Pubblici e Politica 

Diga, il Tar non concede la sospensiva. Sul ricorso deciderà nel merito a gennaio

A presentare il ricorso è stata Eteria, consorzio capitanati dai gruppi Gavio e Caltagirone, che ha contestato l’assegnazione al consorzio Webuild-Fincantieri Infrastrutture che vede anche la partecipazione di Fincosit e Sidra

La prima sezione del Tar Liguria non ha concesso la sospensiva richiesta da Eteria che vede anche la partecipazione di Acciona ed Rcm costruzioni e ha rimandato tutto all’udienza di merito che si terrà il 27 gennaio del prossimo anno.

È stato evitato così un congelamento dell’avanzamento delle procedure che avrebbe fermato tutto anche per 8 mesi, indipendentemente dall’esito del ricorso. Si potrà, ora, procedere alla firma del contratto.

«Avanti tutta con l’avvio dei lavori della nuova Diga, opera essenziale per lo sviluppo del porto di Genova e della città, ma cruciale anche per il futuro economico del Paese». Lo dichiara il sindaco di Genova Marco Bucci.

«La Diga di Genova va avanti: il Tar ha rigettato la richiesta di sospensiva. Una buona notizia che evita una battuta d’arresto per la realizzazione di un’opera fondamentale per la Liguria e per il Paese. Ora avanti per arrivare all’inizio dei lavori nel più breve tempo possibile». Così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti in merito al pronunciamento del Tar Liguria.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: