Sanità 

Dalla Valle Stura nuove attrezzature per il Centro Allergologia del Gaslini

Grazie alle raccolte fondi realizzate dall’associazione “Noi per Voi Onlus” con le Camminate della Solidarietà

Si è tenuta oggi una cerimonia di ringraziamento in onore delle tante donazioni realizzate da Noi per Voi onlus, Associazione di Masone e della Valla Stura, in favore dell’ospedale pediatrico Gaslini, alla presenza del presidente dell’Associazione Gianni Andreoli e di una trentina di volontari, accolti dal presidente dell’Istituto Giannina Gaslini, Edoardo Garrone, che ha voluto ringraziare personalmente i volontari, impegnati dal 2018 ad allietare la permanenza in ospedale dei piccoli pazienti.

L’Associazione ha coinvolto, negli anni, grandi e piccoli: ha portato alberi di Natale addobbati con angioletti di carta preparati dagli alunni della Val Stura e decorazioni all’uncinetto, focaccia e dolci per i piccoli ricoverati in occasione del S. Natale e della S. Pasqua, oltre a centinaia di pacchi regali, Babbi Natale di cioccolato e presepi. Per non parlare, poi, del Babbo Natale “vero”, arrivato a cavalcioni di una slitta, che è rimasta lo scorso anno ad abbellire l’entrata del pad. 20 per tutte le festività. O al concerto di archi a settembre 2022. 

“Siamo grati  a Noi per voi, Associazione di Masone e della Valla Stura – ha detto il presidente Edoardo Garrone -, perché grazie ai numerosi volontari e alle tante camminate della solidarietà e a tutti gli sponsor che le hanno sostenute, il nostro Istituto ha ricevuto negli anni non soltanto centinaia di pacchi regalo di cancelleria, ma anche importanti macchinari per una diagnostica all’avanguardia”.

L’Associazione ha infatti organizzato eventi ed iniziative per migliorare le prestazioni sanitarie e diagnostiche di diversi ospedali nazionali, fra cui l’ospedale Gaslini, con la donazione di macchinari di ultima generazione. Tra questi, le Camminate della Solidarietà, che grazie al contributo di privati e aziende hanno reso possibile l’acquisto di strumenti di ultima generazione destinati al Centro di Allergologia del Gaslini, nel biennio 2021-2022, per un totale di circa 30.000 euro:

–        un saturimetro palmare Palmsat2500. Si tratta di uno strumento capace di “misurare la quantità di ossigeno legata all’emoglobina” arteriosa e la frequenza del polso.

–        uno spirometro Bluetooth Spirostikblue per misurare la gravità di malattie respiratorie e di diagnosticarle in tempo (asma e fibrosi polmonare) ed eseguire uno screening costante di follow-up.

–        uno spirometro Spiroscuot per la misura dell’ostruzione bronchiale

–        un sistema Fenobreath per il monitoraggio dello stato infiammatorio dei bambini asmatici.

–        uno spirometro PFTStik Rint per misurare la resistenza delle vie brachiali nei bambini asmatici.

La dott.ssa Mariangela Tosca, responsabile del Centro Allergologia dell’ospedale Gaslini commenta l’importanza degli spirometri nel processo di diagnostica delle malattie respiratorie, in particolare dell’asma a conferma del grande contributo che l’associazione ha apportato per la prevenzione e cura di questa patrologia: “essi valutano la funzionalità respiratoria anche in bambini non collaboranti o di età inferiore ai 5 anni e ci consentono la misurazione di parametri funzionali o infiammatori fondamentali nella cura del paziente asmatico.  La diagnostica precoce ed il monitoraggio del controllo dei sintomi e della funzionalità respiratoria, oltre che la misurazione della infiammazione delle vie aeree rimane il cardine dell’approccio al bambino ed adolescente asmatico, volto a migliorare la corretta gestione terapeutica e la qualità di vita di questi pazienti”.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: