Enti Pubblici e Politica 

Apre a Palazzo Ducale la mostra dedicata a Rubens

Sedici le sezioni dell’esposizione, oltre 100 le opere delle quali 15 tornano per la prima volta a Genova e 10 per la prima volta in Italia. Già settemila, prima dell’apertura, i prenotati alla mostra

Serena Bertolucci direttore di Palazzo Ducale, ha spiegato che «sarà una mostra di tutta la città». Ha poi ringraziato, oltre alla direttrice della Cultura del Comune di Genova, Piera Castagnacci e a tutto il personale di Palazzo Ducale, Rimorchiatori Riuniti per l’importante contributo, non comune in tempi come questi.

«I prestatori sono stati una sorpresa. Davvero potrete assistere a un gran numero di opere e a una grande narrazione» ha aggiunto Bertolucci.

[continua sotto]

Chiara Giudice, direttore Marketing e Mostre di Electa, ha sottolineato il livello internazionale della mostra. Electa stampa due cataloghi, uno completo e ponderoso, uno sotto forma di guida molto snella, con un prezzo accessibile a tutti. In arrivo un’altra guida, dedicata ai percorsi legati a Rubens a Genova.

«Abbiamo lavorato con molti colleghi, non solo quelli del Comitato scientifico, ma anche con i curatori di diversi musei – ha detto Nils Büttner, co curatore della mostra -. È una mostra dal respiro internazionale in cui celebriamo il quattrocentesimo anniversario del libro “I Palazzi di Genova” edito nel 1622, in cui Rubens ha raccontato la Genova del Cinquecento».

«Mai nessuna mostra ha visto tante opere di Rubens assieme» ha detto la co curatrice Anna Orlando, che ha ricordato il percorso cittadino in 40 tappe e ha aggiunto che quella di non spostare i Rubens dai musei cittadini próprio per scoprire le gallerie della città.

«Si dice che con la cultura non si mangia – ha detto Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria -. Io penso che anche con la Cultura si costruisce il benessere dei cittadini, contribuendo al prodotto interno lordo della città».

«Questa mostra è dedicata a Genova, ai genovesi e quindi anche al porto – ha detto Gregorio Gavarone di Rimorchiatori Riuniti, main sponsor della mostra -. Siamo fortemente legati a questo territorio in maniera indissolubile. Ci piace cogliere un’occasione che mantenesse collegata Genova al mondo internazionale dell’arte e dei commerci. Ci auguriamo che sia un ulteriore spinta in questo senso».

Il sindaco Marco Bucci ha annunciato durante la conferenza stampa le linee guida della Cultura del Comune per i prossimi anni.

Seguono servizi e video sulla mostra

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: