Quartieri 

Corso Italia, musica a tutto volume fino alle 4 del mattino

I video ci sono stati inviati da un lettore. Che dice: « Il tema non è la convivenza tra residenti e discoteche: ci sono gli Estoril, il Sis e il Mama, ma nessuno di questi dà cosi fastidio perché tengono la musica a volume adeguato e conforme alle norme e, soprattutto, hanno strutture che deviano il suono. Questo è uno stabilimento a cielo aperto e il suono tenuto ad altissimo volume va verso i palazzi»

Il cittadino non chiede la chiusura del locale, il Big Sure di corso Italia, ma «solo di ridurne l’impatto acustico» sulle case e gli abitanti mettendo in atto tutte le misure che hanno già realizzato i colleghi-concorrenti della zona.

Al di là della posizione più che ragionevole del nostro lettore, bisogna ricordare che ogni area della città è inserita in una zonizzazione acustica comunale che discende da una legge dello Stato. In quella zona l’emissione massima notturna è di 45 decibel (corrispondente al rumore emesso da una persona che parla senza gridare).

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: