a doctor giving medication to a girl through a nebulizerSanità 

Giornata mondiale dell’Asma, l’importanza della diagnosi precoce per le terapie sempre più mirate

L’asma è una patologia infiammatoria cronica, caratterizzata da una serie di sintomi tipici che sono tosse, difficoltà respiratoria, respiro sibilante e, talvolta, anche un senso di oppressione toracica. Circa il 12% dei bambini in età scolare ne sono colpiti, tra gli adolescenti ne soffre invece circa il 15%. Le iniziative segnalate da Alisa

Sono oltre 34.000 le persone in possesso di esenzione per asma iscritti all’anagrafe sanitaria della Liguria nel 2022, di cui circa 3.000 hanno meno di 18 anni.

Sono i dati che emergono alla vigilia della Giornata mondiale dell’asma.


Tra le malattie respiratorie del bambino che coinvolgono il polmone, l’asma è la condizione più frequente e sono molti i bambini che hanno sperimentato  sintomi asmatici in almeno un’occasione, soprattutto in età prescolare: «Si tratta di una patologia che va affrontata fin dai primi sintomi, che spesso insorgono in età pediatrica – sottolinea Maria Angela Tosca, Direttore del Centro di Allergologia dell’Istituto Gaslini – non sono rari infatti i casi in cui la sintomatologia può peggiorare e diventare pericolosa, anche fatale».

I rischi associati a un’asma poco controllata non vanno sottovalutati perchè possono portare a una progressiva riduzione della funzionalità respiratoria che può divenire irreversibile in termini di perdita di elasticità delle vie aeree e caratteristiche delle pareti bronchiali: «Lo scarso controllo dell’asma – continua Tosca –  può dare luogo a riacutizzazioni anche molto gravi della malattia, con conseguente assunzione di farmaci cortisonici ad alto dosaggio o per via sistemica, accessi al Pronto Soccorso e frequenti ospedalizzazioni, fino ad evolvere a una cronicità della malattia. È fondamentale investire sugli aspetti educativi e comunicativi per migliorare sempre di più la conoscenza e l’aderenza, per caratterizzare in maniera corretta il soggetto asmatico e arrivare a una terapia sempre più personalizzata».

LE INIZIATIVE SEGNALATE DALLE ASSOCIAZIONI

ALA ASSOCIAZIONE LIGURE ALLERGICI: in occasione di Euroflora 2022, l’Associazione ha organizzato lo scorso 30 aprile un evento dal titolo “Allergie e cambiamenti climatici” sugli influssi che il clima produce nei confronti di chi è affetto da asma e allergie.

Contatti: info@associazioneligureallergici.it – https://www.associazioneligureallergici.it/.

ASSOCIAZIONE “RESPIRIAMO INSIEME”: organizza a Roma, il 12 maggio 2022 un evento dal titolo: “Asma Grave e diritto alla salute: una legge a garanzia di diagnosi, cura e tutele sociali”.  Ore 10.30/12.30 presso la Sala Conferenze di Palazzo Theodoli-Bianchelli, Camera dei Deputati, P.zza del Parlamento, 19, Roma.

Per informazioni: info@respiriamoinsieme.org –  www.respiriamoinsieme.org.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: