Spettacoli 

Concerto barocco sulla facciata di Palazzo Ducale

Barbara Grosso, assessore alla Cultura: «Continua lo speciale fil rouge che collega Genova e Roma nel segno del Barocco. Questa iniziativa di grande spessore culturale che Webuild ha voluto sostenere si inserisce nel progetto Superbarocco che sta unendo le Scuderie del Quirinale a Palazzo Ducale e alle tante sedi di mostre “genovesi”. Un concerto che sarà un vero e proprio evento grazie alla proiezione in diretta della performance dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia diretta dal Maestro Antonio Pappano sulle facciate della Chiesa di Sant’Agnese in Agone e di Palazzo Ducale. Un regalo a Genova, ai cittadini genovesi e ai tanti turisti che stanno visitando la città, mai come in questo periodo viva pulsante di tante iniziative culturali»

Un concerto straordinario per celebrare il periodo di maggiore splendore dell’arte genovese a cavallo tra il Seicento e il Settecento: il 20 aprile il Maestro Antonio Pappano dirigerà l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, nella splendida cornice della Chiesa di Sant’Agnese in Agone, a piazza Navona. A partire dalle ore 21, il concerto sarà fruibile al pubblico grazie alle suggestive proiezioni in diretta a Roma, sulla facciata della Chiesa di Sant’Agnese in Agone, e a Genova, a Piazza de Ferrari sulla facciata di Palazzo Ducale.

Un concerto straordinario per celebrare il periodo di maggiore splendore dell’arte genovese a cavallo tra il Seicento e il Settecento: è il “Concerto Barocco”, l’evento organizzato a Roma il prossimo 20 aprile, con il Maestro Antonio Pappano che dirigerà l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, nella splendida cornice della Chiesa di Sant’Agnese in Agone, a Piazza Navona. A partire dalle ore 21, il concerto sarà trasmesso in streaming sul sito web di Webuild e sarà fruibile al pubblico grazie alle suggestive proiezioni in diretta a Roma, sulla facciata della Chiesa di Sant’Agnese in Agone, e a Genova, a Piazza de Ferrari sulla facciata di Palazzo Ducale. 

Una serata unica e di grande musica, ispirata ai grandi esponenti del barocco musicale italiano, che avrà come protagonista il Maestro, Sir Antonio Pappano, Direttore Musicale dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma e del Covent Garden Royal Opera House di Londra. Un programma dal grande fascino, che ripercorrerà i fasti di quegli anni con musiche di Vivaldi, Corelli ed Haendel, per rendere omaggio a tre grandi musicisti protagonisti del periodo più fulgido dell’epoca barocca. Saranno proposti il Concerto “La Primavera” e il Concerto in si minore per 4 violini e violoncello, op. 3 n. 10, di Vivaldi, il Concerto Grosso op. 6 n. 9 in fa maggiore di Corelli, e ancora, di Haendel, le arie “Lascia la spina” dal “Trionfo del Tempo e del Disinganno” e “Al dispetto di sorte crudele” da “Aminta e Fillide”.

“Concerto Barocco” rientra tra le diverse iniziative del progetto culturale “Superbarocco”, dedicato al barocco genovese, per cui Webuild ha deciso di affiancare il Comune di Genova e le Scuderie del Quirinale. Il concerto segue l’inaugurazione a Roma, il 25 marzo scorso, della grande mostra “Superbarocco. Arte a Genova da Rubens a Magnasco” ospitata dalle Scuderie del Quirinale. L’esposizione, frutto del lavoro corale di Scuderie del Quirinale e National Gallery of Art di Washington, D.C., con la speciale collaborazione del Comune e dei musei di Genova e la partecipazione di Webuild, è occasione per vedere decine di grandi opere d’arte provenienti da prestigiosi musei del mondo e collezioni private, e potrà essere visitata fino al prossimo 3 luglio. La mostra prosegue virtualmente a Genova con un’altra mostra sul Barocco, “La Forma della Meraviglia. Capolavori a Genova tra il 1600 e il 1750”, allestita all’interno dell’Appartamento del Doge di Palazzo Ducale fino al 10 luglio prossimo. Le due esposizioni sono curate da Jonathan Bober, Piero Boccardo e Franco Boggero.

Una serata unica e di grande musica, ispirata ai grandi esponenti del barocco musicale italiano, che avrà come protagonista il Maestro, Sir Antonio Pappano, Direttore Musicale dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma e del Covent Garden Royal Opera House di Londra. Un programma dal grande fascino, che ripercorrerà i fasti di quegli anni con musiche di Vivaldi, Corelli ed Haendel, per rendere omaggio a tre grandi musicisti protagonisti del periodo più fulgido dell’epoca barocca.

Programma

Antonio Pappano, Direttore
Andrea Obiso, Violino (“La Primavera”)
Sara Blanch, Soprano

Vivaldi, Concerto “La Primavera”
Corelli, Concerto Grosso op.6 n. 9 in fa maggiore
Haendel, “Il Trionfo del Tempo e del Disinganno”: “Lascia la spina”
Haendel, “Aminta e Fillide”: “Al dispetto di sorte crudele”
Vivaldi, Concerto in si minore per 4 violini e violoncello, op. 3 n. 10

Solisti: Andrea Obiso, Alberto Mina, Elena La Montagna, David Romano, Luigi Piovano

“Concerto Barocco” è una delle iniziative di Progetto Superbarocco, di cui Webuild è Main Sponsor.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: