Sestri Ponente, una strada dedicata al pediatra e genetista Giovanni Camera

È stata inaugurata questa mattina via Giovanni Camera, la nuova viabilità di Sestri Ponente nei pressi di via Chiaravagna, all’imbocco della prima galleria in direzione Borzoli. La strada, di recente realizzazione, porta il nome del noto pediatra e genetista riconosciuto a livello mondiale come uno dei massimi esperti di malattie rare neonatali che, nella sua carriera, ha scoperto sette nuove malattie

Giovanni Camera (Genova, 1936 – Pietra Ligure, 2003) ha lavorato all’ospedale Galliera. Medico brillante, ha prodotto oltre 150 pubblicazioni su riviste nazionali e internazionali. Nel 1989 ha iniziato una collaborazione medico-scientifica con un altro grande della medicina ligure, Renzo Mantero chirurgo della mano di fama mondiale. Il suo ultimo incarico è stato quello di presidente della commissione ligure delle malattie rare.

«Genova dedica una strada a uno straordinario pediatra e genetista riconosciuto a livello mondiale come uno dei massimi esperti di malattie rare neonatali – commenta il sindaco Marco Bucci – Il dottor Giovanni Camera ha dedicato la sua vita allo studio ed alla medicina, mettendo le sue competenze e il suo talento al servizio del prossimo. Un professionista autore di 150 pubblicazioni a livello internazionale e pioniere assoluto nella descrizione di 7 nuove malattie. Un prezioso punto di riferimento e sostegno, anche umano, per i tanti pazienti e le famiglie che hanno avuto la fortuna di incontrarlo. Con questa intitolazione, Genova rende omaggio a una figura di eccezionale valore professionale e morale, iscrivendo nella toponomastica cittadina un nome che non dimenticheremo mai».

«Un’intitolazione che è arrivata dal territorio di Sestri Ponente e Cornigliano – spiega il presidente del Municipio Medio Ponente Mario Bianchi – c’era la necessità di dare un nome a questa nuova viabilità e, tra le proposte, una ha unito tutti gli interlocutori: Giovanni Camera, il pediatra di Sestri. Una votazione fatta con il cuore, non conoscendone magari l’alto profilo professionale: un ricordo che Sestri e Cornigliano esprimono verso un grande uomo, un grande pediatra».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: