Facce de Zena 

Scompare a 86 anni il cantautore Piero Parodi

Il celebre cantautore folk in lingua genovese è scomparso oggi, all’età di 86 anni, presso l’ospedale Villa Scassi di Sampierdarena dove era ricoverato da tre mesi per problemi legati ai reni Parodi, il cui nome vero era Pietro Paolo Parodi è arrivato a superare, con i suoi 35 singoli e 15 album, il milione e mezzo di copie vendute in 60 anni di carriera. Il suo brano più celebre è “A seissento”

Era padre del cantautore Max Parodi, fondatore del gruppo La Rosa Tatuata,

È stato autore del brano “A seissento” considerato, con oltre cinquecentomila copie vendute, uno dei maggiori successi discografici per quanto riguarda la canzone genovese.

La sua prima registrazione risale al 1965. Da allora ha pubblicato trentacinque singoli (venduti in un milione e mezzo di copie) e quindici album. Nel 2010 ha realizzato un CD che rappresenta la summa della sua carriera: L’ultimo di zeneixi (L’ultimo dei genovesi).

Il suo impegno teso a mantenere vivo il patrimonio culturale dialettale gli ha valso per quattro volte il Premio Regionale Ligure (1970, 1972, 1990, 1992) oltre al premio intitolato a Giuseppe Marzari (1992) e al Premio Artisti Liguri (2005). Nel 1984 è stato insignito del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana dall’allora presidente Sandro Pertini.

ha collaborato con molti artisti liguri importanti, tra cui Fabrizio De Andrè, Paolo Villaggio, Vittorio De Scalzi, Franca Lai e i Trilli, ed ha partecipato a moltissime trasmissioni televisive nazionali RAI negli anni ’70.

Debuttò al cinema all’età di 73 anni nei due film benefici della saga di “Capitan Basilico” dei Buio Pesto.

La moglie Liliana desidera ringraziare lo staff del reparto di Nefrologia dell’Ospedale Villa Scassi di Sampierdarena e in particolare modo il direttore, dottor Paolo Sacco.

In copertina: foto del compianto Enrico Ghigino

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: