mother putting a face mask on her sonOggi a Genova 

Covid, Asl3: dalla prossima settimana un call centre per i genitori delle scuole

Accoglierà e prenderà in carico le segnalazioni dei genitori. Istituita anche una casella di posta dedicata attraverso la quale i referenti scuola Covid potranno inviare alert specifici alla Asl per la segnalazione della necessità di emettere provvedimento di sorveglianza

Asl3 risponde alla Segreteria confederale Cgil Genova che aveva denunciato come, a loro parere l’azienda sanitaria non inviasse in tempo le disposizioni di quarantena e per questo i genitori dovessero usare le ferie per assistere i figli.

«Allo stato attuale le segnalazioni di tampone rapido positivo che comportano, nell’ambito del percorso scuola, l’emanazione di provvedimento di sorveglianza attiva o quarantena sono nella media giornaliera circa 350 – dicono alla Asl -. Grazie alla semplificazione introdotta da Alisa martedì 18 gennaio, che prevede il provvedimento collettivo e non nominativo, è stato possibile rendere più celere il processo operativo. Oltre a questa semplificazione sono stati inseriti nella task force aziendale dedicata alla procedura del percorso scuola ulteriori 11 operatori sanitari, che consentiranno nel brevissimo la normalizzazione della situazione. All’interno del percorso scuola è attivo un nucleo di monitoraggio che provvede a seconda delle necessità rilevate all’implementazione continua del personale. Si aggiunge che per garantire la tempestiva presa in carico delle sorveglianze con gratuità del tampone presso gli enti autorizzati, al T0 e al T5, è stata istituita una casella di posta dedicata attraverso la quale i referenti scuola Covid potranno inviare alert specifici ad Asl per la segnalazione della necessità di emettere provvedimento di sorveglianza».

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: