Peste suina africana: vietati anche trekking e mountain bike

Nell’area di 114 comuni tra Piemonte e Liguria considerata zona a rischio e dove già era stata vietata la caccia

La Peste suina africana (PSA) è una malattia virale che colpisce suini e cinghiali Altamente contagiosa e spesso letale per gli animali, non è, invece, trasmissibile agli esseri umani. Le epidemie, però, spiegano al Ministero della Salute, hanno pesanti ripercussioni economiche nei Paesi colpiti. Il rischio è che la peste suina svalichi in Emilia e che devasti tutta la filiera del prosciutto.

Per questo, nel tentativo di fermare il contagio, il Ministero ha deciso di emettere un’ordinanza che sarà diffusa nelle prossime ore per tentare di fermare il contagio. In 78 comuni piemontesi e 36 liguri saranno vietate la caccia, la pesca e la raccolta di funghi e tartufi. Resta ammessa la caccia di selezione al cinghiale anche in funzione di monitoraggio dell’avanzata del virus.

Mappa da http://www.izsum.it/ Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte Liguria e Valle d’Aosta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: