Toti, Medusei e Rossetti delegati al voto per il Presidente della Repubblica. Minoranza spaccata

Prima della votazione il capogruppo del Pd Luca Garibaldi ha proposto, come candidato, il collega del gruppo Sergio Rossetti. Gianni Pastorino (Linea Condivisa) ha proposto, invece la candidatura di Fabio Tosi, capogruppo del Movimento 5 Stelle, che ha ottenuto 3 voti

Così la minoranza si è spaccata anche sull’individuazione dei delegati al voto. Compatto il centrodestra, che ha votato in blocco, proposti da Lilli Lauro, presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, il presidente del Consiglio regionale Gianmarco Medusei (Lega), nominati con 17 voti ciascuno (assenti per motivi personali Stefano Mai della Lega e Angelo Vaccarezza della Lista Toti). Per il terzo delegato, solitamente espressione della minoranza, i due mini fronti si sono spaccati. È presumibile che per Rossetti abbiano votato (a scrutinio segreto) il Pd e la Lista Sansa mentre Linea Condivisa e M5S hanno sostenuto Tosi. Assente, anche lui per motivi personali, il consigliere della Lista Sansa Roberto Centi.

Il 20 gennaio 2015, per rappresentare la Liguria nelle precedenti elezioni del Capo del Stato, erano stati eletti l’allora presidente della giunta Claudio Burlando, il presidente del Consiglio regionale Michele Boffa e il vicepresidente Luigi Morgillo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: