A gennaio Amiu stabilizzerà 59 lavoratori a tempo determinato

L’azienda: «Inoltre, sempre nell’ottica di aumentare la forza lavoro presente sul territorio a favore del potenziamento del decoro e della pulizia della città di Genova, sono stati assunti 16 addetti ecologici a termine per l’implementazione delle squadre che si occuperanno delle attività operative di pulitoria manuale»

Sono 59 i dipendenti AMIU, attualmente a tempo determinato tra full-time e part-time con le funzioni di addetti ecologici, che saranno stabilizzati entro gennaio 2022 a tempo indeterminato. Questo grazie ad un accordo sindacale siglato il 22 dicembre scorso con il management aziendale.

«È sempre una bella notizia quando cresce una famiglia e quella di AMIU in questo 2021 ha visto aumentare il suo personale di diverse decine di unità tra donne e uomini – dice Pietro Pongiglione, Presidente Amiu -. I servizi dedicati alle strade e ai cittadini di Genova hanno tratto e trarranno beneficio da questo importante innesto di personale nuovo, che sarà ancora più motivato dalla stabilizzazione della propria posizione lavorativa».

Aggiunge Matteo Campora, assessore all’Ambiente del Comune di Genova: «Nella situazione pandemica attuale e in un altro anno difficile per tutti e a tutti i livelli, AMIU ha avuto e ha il sostegno convinto dell’Amministrazione perché i servizi pubblici sono un elemento importante e vitale per la qualità della vita dei cittadini. Certo bisogna insieme, e tutti quanti, impegnarci al meglio e sempre di più perché chiunque comprenda il valore del bene comune, dell’ambiente e del proprio territorio. Tutto questo non è “di altri”, ma è soprattutto patrimonio di tutti e come tale va tutelato e curato».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: