Due cani abbandonati legati a un palo nel giorno di Natale

Lo sfogo dei gestori del canile municipale di Monte Contessa: «Non è vero che a Natale siamo tutti più buoni. Oggi, sono stati trovati altri due animali, lunedì scorso una cagnetta col suo cucciolo chiuso in un trasportino, qualche giorno fa due gatti chiusi in un trasportino. Siamo quasi al 2022 ed ancora le persone non hanno imparato che un animale è un impegno serio e che se per un motivo importante non ci si può più prendere cura di lui esistono modi più civili per trovargli una sistemazione»

Questo il post pubblicato sulla pagina Facebook del canile con la foto che vedete in copertina

“A Natale siamo tutti più buoni”.
Quante volte sentiamo o diciamo questa frase?
Noi continuiamo ogni anno a sperare che sia vero, ma non è così.
Oggi altri due cani sono stati abbandonati legati ad un palo.
Siamo quasi al 2022 ed ancora le persone non hanno imparato che un animale è un impegno serio e che se per un motivo importante non ci si può più prendere cura di lui esistono modi più civili per trovargli una sistemazione.
Ogni giorno entrano in canile cani o gatti con un passato difficile alle spalle, animali abbandonati improvvisamente legati da qualche parte, chiusi in trasportini, ecc, come fossero oggetti vecchi di cui disfarsi.
Lunedì è stata trovata una cagna legata ad un palo con accanto il suo cucciolo chiuso in un trasportino, qualche tempo fa in due giorni due gatti nei trasportini.
È sempre più evidente come le persone spesso non diano valore alla vita degli animali con cui decidono di condividere la vita.
Questi animali poi, se sono fortunati, finiscono da noi, altrimenti fanno una brutta fine.
Quando entrano in canile il più delle volte trovano una famiglia che li ami e doni loro una nuova vita, ma altre volte sono così segnati da non riuscire più ad adattarsi ad una vita domestica e rimangono in un box fino alla morte.
È bella l’idea del cucciolo sotto l’albero, ma si è poi disposti a prendersi cura di lui per i successivi 13 o più anni?
Questo ovviamente non vale solo per i cani ed i gatti.
Ogni animale, anche il più piccolo, deve essere accolto in casa dopo un’attenta riflessione, non sono oggetti, non c’è sempre qualcuno che penserà a loro se ci si stuferà di accudirli.
Quando prendete un animale, dovete assumervi le vostre responsabilità.
Speriamo che tutti coloro che abbandonano gli animali per le strade possano fare i conti con la propria coscienza.
Il canile è sempre più pieno, gli abbandoni stanno aumentando e per noi questo Natale non c’è nulla da festeggiare.
A Natale non siamo tutti più buoni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: