La Polizia di Stato arresta passeur sulla A10

L’uomo, un trentaseienne, è stato sorpreso ad occultare extracomunitari all’interno di due diversi mezzi pesanti in sosta presso l’area di servizio “Bordighera Nord” dell’Autostrada A10 Savona-Ventimiglia, con l’intento di procurarne l’ingresso illegale in Francia

La Polizia Stradale di Imperia, nel contesto dei controlli effettuati dalla Polizia di Stato nella provincia imperiese per il contrasto dell’immigrazione illegale e la vigilanza delle tratte autostradali, interessate da tempo dai frequenti episodi di migranti che appiedati cercano di raggiungere il territorio francese occultandosi all’interno di camion diretti in Francia, lo scorso 10 dicembre ha arrestato un passeur straniero.

Tale fenomeno negli ultimi mesi si è riacutizzato, motivo per cui la Polizia di Stato, su input del Prefetto di Imperia, è costantemente impegnata in questa zona in servizi mirati coordinati dalla locale Questura.

In questo contesto è cura delle pattuglie della Polizia Stradale effettuare giornalmente frequenti passaggi nelle tratte autostradali e nelle aree di servizio interessate al fine di contenere la frequenza degli episodi e prevenire i rischi per la sicurezza stradale.

Il monitoraggio del fenomeno ha consentito di ricostruire le modalità degli spostamenti. Accade di frequente che nelle prime ore del mattino gruppi di soggetti stranieri, dopo aver risalito i sentieri della collina guidati da soggetti esperti ai quali corrispondono delle ingenti somme di denaro, giungono in prossimità del guardrail autostradale e, dopo aver attraversato entrambe le carreggiate dell’autostrada, vengono fatte salire sui rimorchi che ripartono in direzione Francia. Mentre coloro che gestiscono ed accompagnano i gruppi, riattraversano la carreggiata facendo perdere le proprie tracce nella fitta vegetazione.

In questo contesto sono stati organizzati ulteriori specifici servizi finalizzati ad individuare i soggetti responsabili e, la notte del 10 dicembre scorso, dopo un ottimo lavoro di squadra, la Polizia Stradale di Imperia ha potuto fermare ed arrestare uno di questi soggetti, sorpreso più volte ad attraversare le carreggiate autostradali per ispezionare i veicoli in sosta alla ricerca di eventuali vani dove stipare le persone che aveva al seguito.

Quella sera in particolare, 7 delle 15 persone tutte provenienti dall’Iran, dall’Iraq e dall’Afghanistan e con un’età compresa tra i 16 e i 40 anni sono state trovate stipate sotto la pancia del camion, in  un vano porta bancali, in condizione di pericolo per la propria incolumità.

I predetti, accertate le loro buone condizioni di salute, venivano accompagnati presso gli uffici della Questura di Imperia per i successivi accertamenti sulla loro posizione sul territorio nazionale.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: