Finge dolori al petto, poi si scaglia contro militi e poliziotti. Arrestato

È successo in un bar di via Andrea Doria dove il trentaquattrenne ha anche scagliato pietre contro la vetrata e contro le auto posteggiate nei pressi

La Polizia di Stato ha arrestato questa mattina un tunisino di 34 anni per danneggiamento aggravato.
Stamattina intorno alle ore 5.30, l’uomo è andato in un bar in via Andrea Doria e ha lamentato dolori al petto. La barista ha chiamato 118, ma all’arrivo dei militi, l’uomo ha iniziato a minacciarli con delle pietre. I militi si sono rintanati nell’ambulanza in attesa delle forze dell’Ordine.
All’arrivo dei poliziotti, lo straniero ha continuato con la sua furia, scagliando pietre contro la vetrata del bar e contro le macchine parcheggiate in zona (danneggiando il finestrino di una) e contro gli operatori intervenuti.
Si è poi dato alla fuga entrando alla stazione Principe, finché, non senza difficoltà, è stato contenzionato dagli operatori.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: