Sette teche riscaldate per conservare i defibrillatori nei comuni dell’entroterra

Presso la Centrale Operativa del 118 è avvenuta la consegna di 7 teche riscaldate per la conservazione dei defibrillatori (DAE) destinate ai comuni di Rovegno, Rondanina, Gorreto, Fontanigorda, Fascia, Montebruno e Propata, che le utilizzeranno per proteggere e garantire il funzionamento all’aperto di questi dispositivi salvavita

La consegna delle teche rientra nel “Progetto regionale per l’ottimizzazione dell’assistenza sanitaria nelle isole minori e nelle località caratterizzate da eccezionali difficoltà di accesso” (DGR 504/2016), di cui l’Ospedale Policlinico San Martino è capofila regionale.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: