Sindacale 

Acciaierie, Palombo (Fiom): «Manca il personale e 250 persone vengono tenute in cassa integrazione»

Mercoledì sciopero generale della siderurgia con manifestazione davanti al Mise. Oggi in Acciaerie d’Italia a Cornigliano l’assemblea dei lavoratori

Tra le principali richieste, ricordano alla Fiom Cgil, fine della cassa integrazione, un piano industriale che finalmente dia prospettive al Gruppo e all’occupazione, certezze per i lavoratori in amministrazione straordinaria, riconoscimento economico di quanto pattuito con l’Accordo del 2018.

Secondo Amando Palombo, della Rsu di Acciaierie Italia, manca il personale e vengono tenute persone in cassa integrazione. Inoltre, non ci sarebbe crisi di mercato e mancano investimenti. «Mittal con i governi nazionali di altri Paesi, fa accordi per riconvertire, cosa aspetta a farli con quello nazionale» dice Palombo.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: