Truffano anziana facendole credere di dovere 30mila euro al Comune

I due sessantenni, marito e moglie, hanno convinto la donna a versare la cifra a più riprese per sanare una presunta posizione debitoria. Poi la 75enne s’è accorta della truffa e li ha denunciati

I carabinieri della stazione di Genova – Forte San Giuliano, al termine di un’indagine scaturita dalla denuncia di una signora 75enne, hanno identificato e denunciato per concorso in truffa aggravata, una coppia di coniugi 60enni genovesi. I due soggetti (l’uomo era già gravato da numerosi pregiudizi di polizia) si fingevano mediatori tra la denunciante e il Comune genovese, convincendo la donna a versare, in più occasioni, la somma complessiva di 30.000 euro al fine di sanare la presunta posizione debitoria dell’anziana per la fruizione di un passo carrabile di un immobile di proprietà della stessa.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: