Va in caserma a fare denuncia, ma un CC si accorge che è ricercato. Arrestato

È successo nella stazione di Maddalena, in via al Ponte Calvi. L’uomo, che voleva fare denuncia per lo smarrimento del cellulare, è stato portato al carcere di Marassi

Ieri i carabinieri della Stazione Maddalena hanno arrestato in esecuzione del decreto di revoca di sospensione di ordine per la carcerazione e ripristino dell’ordine stesso, emesso dalla Corte d’Appello di Venezia, un cittadino senegalese di 41 anni, pregiudicato, abitate a Genova, ma di fatto senza fissa dimora. Lo straniero, nel tardo pomeriggio, si è recato in caserma, in via al Ponte Calvi, in centro storico, per sporgere una denuncia per lo smarrimento del proprio cellulare e durante la ricezione della denuncia, è stato riconosciuto da uno dei militari presenti quale persona attivamente ricercata. Dopo la ricezione della denuncia di smarrimento, i militari, avuta conferma dalla consultazione della banca dati delle forze di Polizia che il provvedimento di arresto era ancora pendente, hanno proceduto all’arresto accompagnando l’uomo presso la casa circondariale Marassi dove sconterà una pena detentiva di 1 anno 1 mese e 26 giorni di reclusione, per reati contro la pubblica fede pubblica commessi nel 2008.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: