Gli Abitanti sotto il viadotto Bisagno oggi manifestano davanti al consiglio regionale e a Tursi

Ai residenti che subiranno disagi durante i lavori Aspi ha destinato 20 mila euro (per quelli delle zone che saranno più penalizzate dai cantieri) e 10 mila euro, per quelli meno penalizzati: cifre che i cittadini giudicano non congrue. Poi c’è la partita degli espropri per quelli che dovranno abbandonare le proprie abitazioni

I cittadini del “Comitato abitanti sotto il viadotto Bisagno” manifesteranno oggi, alle 11, davanti al Consiglio regionale, e tra le 14 e le 15 davanti a Palazzo Tursi, sede del Comune, dove sarà in corso il consiglio. Molti di loro, nei mesi passati, si sono visti piovere sui terrazzi e sulla strada davanti alle case grondaie, detriti e tavole di metallo di cantiere.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: