Premio “Comuni ricicloni” Corepla a “Plastipremia” del Comune di Genova

Corepla, il Consorzio nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica, ha riconosciuto oggi come “buona pratica” il progetto PlasTiPremia, una iniziativa tutta genovese che permette ai cittadini di ottenere premi e sconti riciclando bottiglie e flaconi di plastica, e in alcuni casi le lattine di alluminio, conferendoli negli appositi ecocompattatori diffusi in città

Il premio, assegnato al Comune di Genova e agli partner del progetto, è stato ritirato dall’assessore all’ambiente e rifiuti Campora durante il concorso “Comuni Ricicloni”

Il premio, ritirato questo pomeriggio a Roma dall’assessore all’ambiente e ai rifiuti del Comune di Genova, Matteo Campora, è stato assegnato nell’ambito di “Comuni Ricicloni”, lo storico concorso dell’associazione Legambiente che mette in evidenza le migliori esperienze a livello nazionale per quanto riguarda i sistemi di gestione dei rifiuti urbani.

A inserire l’esperienza di raccolta tramite eco-compattatori, iniziata a fine 2020 e implementata nel 2021, nel dossier dei “Comuni Ricicloni” è stato COREPLA, tra i partner del progetto PlasTiPremia.

«Siamo molto contenti – spiega l’assessore Matteo Campora – per l’importante riconoscimento del lavoro svolto in collaborazione con AMIU, l’Istituto Ligure per il Consumo, COREPLA, il Consorzio nazionale imballaggi alluminio (CIAL) e Regione Liguria. Pur essendo partito appena nove mesi fa, il progetto ha ottenuto un immediato e crescente successo tra i cittadini genovesi, attirati dalla possibilità di fare del bene all’ambiente e alla Città ricevendo in cambio sconti e coupon da spendere nei negozi e negli impianti sportivi convenzionati, che voglio ringraziare per avere creduto in questa iniziativa. Genova ha il primato nazionale per numero di ecocompattatori, grazie alle 14 postazioni distribuite in tutti e nove i Municipi della Città, di cui l’ultima inaugurata la settimana scorsa. Un grande risultato, premiato oggi da COREPLA, che ci spinge a continuare su questa direzione per aumentare la raccolta differenziata e costruire una Genova più pulita e sostenibile».

Con 14 ecocompattatori distribuiti in tutti i suoi nove Municipi, Genova è la prima città d’Italia per numero di macchine. Solo a giugno il progetto PlasTiPremia ha permesso di raccogliere 19 tonnellate di plastica, corrispondenti a circa 3 milioni tra bottiglie e flaconi, rappresentando così un valido esempio di economia circolare e di riciclo di alta qualità. Dall’inizio del progetto sono stati erogati oltre 15mila premi dei partner convenzionati, dai biglietti AMT ai voucher MiMoto, dagli sconti in catene di negozi alimentari a quelli di cui poter usufruire negli impianti sportivi.

«Siamo onorati che Genova abbia ricevuto questo importante premio nell’ambito dell’iniziativa di Legambiente – dichiara Pietro Pongiglione, presidente di Amiu Genova –. L’impegno dei genovesi nel partecipare al progetto PlasTiPremia non ha solo un risvolto economico con un notevole impatto ambientale, visti i premi che vengono riconosciuti, ma anche un modo di promuovere la corretta raccolta differenziata della plastica e dell’alluminio con le ricadute positive che essa ha sull’ambiente. Il nostro primato ci rende orgogliosi non solo perché Genova si distingue rispetto alle altre città italiane – prosegue Pongiglione – ma anche per il fatto che questo premio conferma il nostro impegno verso una maggiore attenzione nella gestione del riciclo. In più riteniamo fondamentale collaborare con le filiere del riciclo e le associazioni del territorio, andando a coinvolgere cittadini e istituzioni».

PlasTiPremia è un progetto nato dalla collaborazione tra AMIU Genova, assessorato all’ambiente del Comune di Genova, COREPLA (consorzio nazionale imballaggi in plastica), CIAL (Consorzio nazionale imballaggi alluminio) e ILC (Istituto Ligure per il Consumo) l’organismo che riunisce tutte le associazioni dei consumatori. L’iniziativa usufruisce di un contributo di Regione Liguria (art. 20 l.r. n.31/2019) per l’attuazione di iniziative di compensazione con incentivi del conferimento della plastica.

La premiazione dei “Comuni Ricicloni”, giunta quest’anno alla 28^ edizione, ha concluso la due giorni dell’EcoForum di Legambiente, l’8ª conferenza nazionale sull’economia circolare organizzata dall’associazione ambientalista insieme a Nuova Ecologia e Kyoto Club, in collaborazione con il Consorzio nazionale imballaggi (CONAI) e Consorzio nazionale per la gestione, raccolta e trattamento degli oli minerali usati (CONOU).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: