Botteghe storiche, ripartono le visite ed è subito pienone

Grande richiesta allo stand camerale di piazza De Ferrari per le visite alle botteghe che aderiscono a Slow Fish Esaurito il tour di ieri, raddoppiato quello di domani

Dopo due anni di chiusure, confinamenti e acquisti a distanza, genovesi e turisti hanno voglia di riscoprire le botteghe storiche, vanto della Genova turistica e commerciale.

Le 3 visite guidate offerte dalla Camera di Commercio alle botteghe che hanno aderito, con vetrine, promozioni o altri eventi a tema, a Slow Fish 2021, sono andate esaurite e la Camera ha dovuto correre ai ripari raddoppiando i giri di venerdì pomeriggio e sabato mattina.

«È una grande soddisfazione – commenta il segretario generale Maurizio Caviglia – vedere come l’interesse dei genovesi per le loro botteghe non sia venuto meno in questi due anni. Con Regione, Comune e associazioni di categoria abbiamo sostenuto una grossa campagna per ricordare il valore del commercio sottocasa. Quando poi sottocasa si hanno dei veri e propri gioielli come le nostre botteghe, il gioco è fatto. Ringraziamo i negozianti che hanno saputo cogliere al volo l’occasione per salutare il ritorno di Slow Fish e rendere la città ancora più accogliente».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: