Alpinista genovese si infortuna sull’Argentera. Recuperato a 3 mila metri con l’elicottero

Il Soccorso alpino e l’eliambulanza, dopo che i compagni di cordata sono riusciti a scendere al rifugio Morelli per chiamare i soccorsi (sul posto non c’è copertura del segnale di telefonia cellulare) sono intervenuti sull’Altipiano del Baus, nel massiccio dell’Argentera, nell’alta Valle Gesso che si trova in provincia di Cuneo

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

L’alpinista genovese è scivolato su un nevaio, rompendosi una gamba. Insieme ad alcuni amici era risalito per il canalone di Lourousa per poi scendere sul versante opposto. L’incidente è avvenuto quando era arrivato sul nevaio basale. I soccorsi, dopo averlo recuperato, lo hanno trasportato all’ospedale Santa Croce di Cuneo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: