Istituto Zooprofilattico, assunzione per 65 ricercatori entro l’anno

Il Decreto pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale permetterà all’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta di attivare entro l’anno le procedure per le assunzioni. Oltre ai ricercatori saranno assunte anche quindici unità di supporto alla ricerca. Anche loro con un contratto di cinque anni rinnovabile

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 22 giugno 2021 il “Decreto del Presidente del Presidente del Consiglio dei Ministri 21 aprile 2021” che definisce i requisiti, dei titoli e delle procedure concorsuali per le assunzioni di personale per lo svolgimento delle attività di ricerca e di supporto alla ricerca presso gli IRCCS pubblici e gli Istituti Zooprofilattici Sperimentali.

Saranno assunti con un contratto quinquennale rinnovabile per altri cinque anni a seguito di una procedura di verifica degli obiettivi raggiunti.

«Per tutto il mondo scientifico è una bella notizia che avrà un’importante ricaduta sul mondo occupazione – commenta il Direttore generale dell’Istituto, Angelo Ferrari -. L’Istituto è pronto a partire con le assunzioni. Il DPCM infatti ci permetterà in tempi brevi di pubblicare i bandi di concorso, anche perché avevamo già inserito queste figure professionali nel piano delle assunzioni grazie ai finanziamenti ricevuti dal Ministero della Salute. Con questa operazione l’Istituto diventa un riferimento per tutta la ricerca di carattere nazionale, specie nel campo della sanità pubblica».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: