Controlli Amt in centro, il 3,8% non paga la metro, l’11% il Bus

Doppia verifica intensiva a De Ferrari. Controllati oltre 1.300 passeggeri sia nella stazione della metropolitana, sia alle fermate del bus

Le verifiche intensive svolte da AMT vengono effettuate capillarmente su tutti i sistemi di trasporto gestiti dall’azienda; l’obiettivo è tutelare chi viaggia correttamente sul mezzo pubblico. Questa mattina, dalle 7.00 alle 12.00, è stata effettuata una duplice verifica ad alta visibilità su bus e metropolitana nella zona di De Ferrari.

Nella prima parte della mattinata, dalle 7.00 alle 10.00, i controlli si sono svolti alla stazione metro di De Ferrari dove 10 Verificatori Titoli di Viaggio (VTV) hanno controllato 1.060 passeggeri riscontrando 41 situazione irregolari per mancanza di titolo di viaggio. Il tasso di evasione riscontrato è stato pari al 3,8%, in linea con quello di verifiche simili effettuate in metropolitana.

Successivamente, dalle 10.00 alle 12.00, la squadra di VTV si è spostata alla fermata bus di De Ferrari; i controlli hanno riguardato 278 passeggeri delle linee 18, 20, 35, 36, 37, 39 e 40. Sono state 31 le situazioni irregolari pari ad un‘evasione dell’11%.

Complessivamente 19 dei 72 sanzionati hanno regolarizzato immediatamente la loro posizione pagando l’oblazione al Verificatore.

Le verifiche intensive, svolte con diverse modalità, sono uno strumento consolidato dell’azienda per il contrasto all’evasione tariffaria e si sommano alla verifica ordinaria che viene svolta quotidianamente su tutti i mezzi pubblici gestiti da AMT. Il programma dei controlli di AMT proseguirà con regolarità anche nelle prossime settimane sia nell’area cittadina che provinciale.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: