34enne ricoverata al San Martino dopo Astrazeneca, medici intervenuti per trombo

La donna arrivata ieri al pronto soccorso con un forte mal di testa e livelli bassi di piastrine nel sangue è ricoverata in terapia intensiva dove viene monitorata

La Direzione dell’Ospedale Policlinico San Martino comunica che nel corso della notte la paziente 34enne savonese ricoverata ieri sera dopo essersi sentita male sul posto di lavoro è stata sottoposta a fibrinolisi di alcuni trombi presenti nella parte venosa del circolo epatico con buoni risultati. Attualmente la paziente è ricoverata in Terapia Intensiva in respiro spontaneo. È in terapia anticoagulante e verrà sottoposta a precauzionali indagini angiografiche del circolo cerebrale. Permanendo la situazione di basso livello ematico di piastrine nel sangue, la paziente necessita di monitoraggio presso la Terapia Intensiva.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: