Esce per incassare vincita di gratta e vinci e finisce la giornata a Marassi

I poliziotti del Commissariato Cornigliano lo hanno fermato per un controllo, lui ha detto di essere uscito senza documenti per arrivare solo fino alla tabaccheria per consegnare il tagliano e ritirare i quattrini. Lo hanno accompagnato a casa a recuperare i documenti e subito hanno sentito l’inconfondibile odore di cannabis

La Polizia di Stato ha arrestato in via Celesia un cittadino senegalese di 48 anni per detenzione di sostanza stupefacente al fine di farne commercio.
Le volanti dell’U.P.G. e del Commissariato Cornigliano transitando in via Celesia hanno notato l’uomo uscire da uno stabile già noto per essere stato abitato da alcuni spacciatori. Fermato per un controllo il 48enne ha dichiarato di aver lasciato i documenti a casa poiché era uscito semplicemente per andare dal tabaccaio ed incassare il denaro di un fortunato “gratta e vinci”.
I poliziotti lo hanno accompagnato a casa per recuperare i documenti ma appena giunti vicino alla porta hanno sentito un forte odore di marijuana; visto i precedenti per spaccio del 48enne si è proceduto ad una perquisizione domiciliare.
Sopra un muretto divisorio in cucina sono stati trovati 61 gr. di derivati della cannabis già suddivisi in dosi, 7 involucri di cocaina per un totale di 5 gr e un bilancino di precisione.
L’uomo, baciato dalla fortuna in mattinata, ha concluso la giornata nelle camere di sicurezza della Questura in attesa della Direttissima.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: