Oumar Diallo, dalla Guinea a Genova fino all’assoluto di panca al campionato di powerlifting

Il giovane si allena nella Palestra Popolare Baliano di Vico Vegetti che ha sia lo scopo di offrire un luogo dove approcciare lo sport a prezzi contenuti sia contribuire alla vivibilità della zona di San Bernardo. «Nostra ambizione – dicono alla palestra – sarebbe anche, in questi anni di grandi e profonde trasformazioni e ricorrenti discussioni e polemiche sul centro storico, di rappresentare un punto di aggregazione che, senza proclami e soprattutto senza interessi di sorta da difendere, dia un contributo, magari piccolo ma reale, alla vivibilità del quartiere»

La collaborazione iniziata un anno fa tra due realtà dello sport popolare, la Palestra popolare Baliano di Genova e la Palestra popolare di Palermo, inizia a dare i suoi frutti.

Dalla Guinea all’assoluto di panca al VII Campionato nazionale ACSI-WPA di Powerlifting svoltosi ad Alimena: Oumar Diallo, atleta che vive a Genova e si allena alla palestra popolare Baliano, insieme alla veterana Verdiana Mineo ha rappresentato l’Asd Palestra Popolare Palermo e ha totalizzato la scorsa domenica 23 maggio, 190 kg nella specialità della panca piana ad un peso corporeo di 90 kg. Assoluto di panca, stacco, squat e totale per la compagna di squadra Verdiana Mineo (cat. -75 kg). «Mi sono avvicinato da qualche mese a questo sport dopo aver incontrato alla Palestra Popolare Baliano, dove mi alleno a Genova, il mio attuale allenatore Luigi Spera che sin da subito mi ha spinto ad intraprendere questo percorso agonistico – dice Oumar Diallo, classe 1995 -. Mi sono sempre allenato sulla panca piana anche in Africa, ma utilizzando degli ingranaggi meccanici al posto dei dischi. Quindi prima di arrivare in Italia cinque anni fa non avevo idea di quanto peso fossi in grado di sollevare».

Prossimi obiettivi della squadra, la partecipazione ai campionati italiani di powerlifting al trofeo Bertoletti di panca piana, prestigioso appuntamento del calendario FIPL del prossimo ottobre. «Questa gara segna per noi la ripresa dell’attività agonistica, dopo quasi un anno di stop dovuto all’emergenza sanitaria – aggiunge Verdiana Mineo -. Siamo riusciti a portare avanti gli allenamenti e il nostro percorso di squadra nonostante il periodo di forti limitazioni alla pratica agonistica, i risultati di questa competizione dimostrano un ottimo miglioramento e ci insegnano che anche davanti alle difficoltà del percorso, non bisogna mai arrendersi».

«La “Palestra Popolare Baliano” è un’associazione sportiva dilettantistica nata nel 2004 su iniziativa di alcuni compagni residenti nel centro storico di Genova al fine di utilizzare i locali della Scuola Media Statale Baliano di Vico Vegetti 2 – dicono alla palestra -. Scopo dell’associazione è innanzitutto, di fronte alla assoluta carenza di spazi pubblici ed alla privatizzazione dei pochi esistenti, quello di utilizzare uno spazio appunto pubblico (quale è una scuola) per organizzare attività sportive al minor costo possibile. Nostra ambizione sarebbe anche, in questi anni di grandi e profonde trasformazioni e ricorrenti discussioni e polemiche sul centro storico, di rappresentare un punto di aggregazione che, senza proclami e soprattutto senza interessi di sorta da difendere, dia un contributo , magari piccolo ma reale, alla vivibilità del quartiere»

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: