Aspi, esenzione del pedaggio nel tratto della A12 chiuso ai mezzi pesanti

«Misura disposta per alleviare i disagi derivanti dalla limitazione ai mezzi pesanti attiva sul viadotto fino a domenica, quando saranno completati i lavori per l’adeguamento dell’infrastruttura degli anni ‘60 ai parametri della nuova normativa di dicembre 2020»

A partire da oggi alle ore 11.00 e fino al completamento degli interventi mirati di adeguamento normativo sul Viadotto Valle Ragone, è stata attivata l’esenzione totale del pedaggio, per tutte le classi di veicolo, a chi viaggia in A12 per le seguenti percorrenze – origine/destinazione – e in entrambe le direzioni:

· Chiavari-Lavagna
· Chiavari-Sestri Levante
· Lavagna-Sestri Levante

Per quanto riguarda i mezzi pesanti, l’obbligo di uscita alle stazioni di Chiavari verso Livorno e di Sestri Levante verso Genova implica automaticamente l’applicazione delle agevolazioni già previste sulla rete ligure per i percorsi che hanno origine o destinazione nell’ambito della rete ligure di competenza di ASPI.

La misura, condivisa con il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili e nell’ottica di collaborazione con le istituzioni territoriali, è stata disposta per alleviare i disagi dovuti alla limitazione dei mezzi pesanti sul viadotto. Tale limitazione non riguarda assolutamente la sicurezza del ponte (regolarmente controllato da assessor indipendenti e pienamente rispondente ai requisiti di progetto), ma è stata introdotta nelle more dell’adeguamento della struttura, progettata e costruita negli anni 60, ai nuovi e più stringenti parametri contenuti nelle linee guida del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, divenute operative lo scorso dicembre.

La limitazione al transito dei soli mezzi pesanti e la relativa esenzione dal pedaggio verranno rimossi entro domenica sera, al termine dei lavori di adeguamento in corso, la cui durata complessiva è di tre giorni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: