Graupel (neve tonda) su Corvetto e De Ferrari. Ecco cosa è

Nel video di Carla Segalerba si vede la precipitazione che ci sembra inconsueta rispetto ai giorni scorsi in cui sembrava di essere in primavera avanzata. Ecco cosa è la “neve tonda”

Qualche fiocco di neve è caduto anche a De Ferrari.

In meteorologia la neve tonda (o neve granulosa friabile o grandine molle o anche pallottoline di neve) è una precipitazione atmosferica solida, costituita da palline di ghiaccio bianche e opache, che cadono da una nube. È spesso erroneamente associata alla pioggia gelata.
Il graupel, termine che deriva dal tedesco, è una neve tonda o neve granulare e si forma nel caso in cui si assista ad un forte afflusso di aria fredda in quota. L’ingresso di aria fredda che impatta contro una massa d’aria preesistente più calda provoca la risalita di quest’aria più calda dai bassi strati atmosferici verso l’alto, innescando così i moti convettivi che danno luogo a nubi molto sviluppate verticalmente, nubi temporalesche, che danno luogo a precipitazioni, sotto forma di rovescio.
Le palline sono generalmente coniche o sferiche, friabili e facilmente comprimibili. Cadendo al suolo rimbalzano e spesso si sbriciolano. Il loro diametro si aggira sui 5 mm, ma può essere più piccolo, fino a 2 mm. La precipitazione di neve tonda avviene con temperature di poco superiori allo 0 °C, spesso in rovesci insieme a neve o pioggia. Le palline di neve tonda sono composte da un nucleo centrale ricoperto da goccioline congelate di nube; dato che ci sono delle lacune tra il nucleo e le goccioline congelate, la densità della neve tonda è piuttosto bassa, minore di 0,8 g/cm3.
La formazione della neve tonda avviene quando un cristallo di ghiaccio o una piccola porzione di ghiaccio omogeneneo viene circondata di goccioline sopraffuse di nube, che congelano velocemente al contatto; si sono osservati stadi intermedi tra il cristallo di neve e la neve tonda, con cristalli non completamente circondati da goccioline.
La neve tonda si può anche formare quando un fiocco di neve attraversa uno strato di nebbia sopraffusa.

il Fossato (inviato da Sergio)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: