Trentunenne genovese muore cadendo in un burrone al passo del Bocco

Elisa Martina Enrile stava percorrendo un sentiero sul monte Zatta, nel comune di Mezzanego. Il fidanzato ha cercato di salvarla, lanciandosi per afferrarla, ma si è infortunato sbattendo contro un albero. Non gli è rimasto che chiamare i soccorsi, ma per la donna non c’era già più nulla da fare

È successo nella zona del passo del Bocco. La trentunenne avrebbe perso l’equilibrio. Sul posto è arrivato l’elicottero Grifo, oltre ai carabinieri e ai vigili del fuoco. Quando l’elicottero è riuscito a raggiungerla si è capito che i soccorsi erano ormai inutili: la giovane donna è precipitata per diversi metri e le conseguenze della caduta le sono state fatali. Elisa Martina Enrile, nata a Finale Ligure, vive a a Genova nella zona della Foce. Era un medico specializzando e frequentava la terapia intensiva cardiovascolare al Monoblocco. Questa mattina era partita per l’escursione nell’entroterra del Tigullio col fidanzato, il 44enne chiavarese Davide Santi. Lui ha fatto di tutto per salvarla, per non lasciarla precipitare, ma i suoi sforzi sono stati inutili.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: