Esegue tatuaggi su una minorenne, denunciato per lesioni personali aggravate

È stata la madre della ragazzina a denunciare che il tatuatore non si era preoccupato di ottenere il consenso dei genitori e a chiedere l’intervento dei carabinieri

Un tatuatore ventiquattrenne e gravato da pregiudizi di polizia, nell’ambito della sua attività, l’estate scorsa, senza accertare la maggiore età della cliente (poi risultata minorenne) ha inciso sul corpo della ragazza, due tatuaggi indelebili. Non si è affatto curato di ottenere il consenso dei genitori.
I carabinieri di Chiavari, dopo la denuncia sporta dalla madre, lo hanno individuato e denunciato per “lesioni personali aggravate”.

In copertina: foto d’archivio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: