I CC arrestano spacciatori a Bolzaneto. Sequestrato più di un chilo di cocaina pura

Tagliata e immessa sul mercato, la sostanza stupefacente avrebbe fruttato 150mila euro. I due malviventi erano in possesso anche di 100 grammi di hashish e 1.600 euro in contanti, provento dell’attività di spaccio

Nella nottata, i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Sampierdarena, durante un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti a Bolzaneto, hanno tratto in arresto 2 soggetti di nazionalità marocchina (un 46enne, un 36enne) per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I due sono stati trovati in possesso di in un ingente quantitativo di droghe.
Gli investigatori, dopo una prolungata attività di osservazione e controllo hanno individuato i due nordafricani che al momento del controllo erano nella zona industriale di Bolzaneto nei pressi di un casolare abbandonato. I militari, insospettiti dalla condotta elusiva dei due, hanno proceduto ad un’iniziale perquisizione personale e poi successivamente presso il loro domicilio: la perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire circa 1,2 chili di cocaina, che tagliata e immessa sul mercato, avrebbe fruttato più di 150.000 euro. Oltre all’ingente quantitativo di cocaina, sono stati sequestrati anche circa 100 grammi di hashish e recuperati oltre 1.600 euro in contanti, verosimilmente provento di attività illecite nonché altri materiali comprovanti le finalità di spaccio.
I due uomini sono stati arrestati e condotti in carcere a Marassi: dovranno rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: