Aperti bandi per gli impianti sportivi Ferrando di Cornigliano, Piccardo di Borzoli e Morgavi di Sampierdarena

Il Comune ha destinato oltre 2,1 milioni di euro al restyling di queste strutture. Al via anche il finanziamento per il nuovo campetto al Cep. Basterà per rimontare le posizioni perse dallo sport genovese nella classifica delle vivibilità delle città, dove Genova è in netta salita, ma sprofonda per quanto riguarda questo tema? Siamo al 104º posto per sportività e 106º posto per quanto riguarda gli eventi sportivi su 170 città: quasi fanalini di coda mentre la città nel suo complesso ha guadagnato un ottimo 19° posto. Un segnale che in questo settore c’è qualcosa che non va

Sono aperti i bandi di gara per l’affidamento dei lavori di rifacimento di tre importanti realtà sportive del Medio Ponente e del Centro Ovest: il campo sportivo Italo Ferrando di Cornigliano, il Piccardo di Borzoli e il Morgavi di Sampierdarena.

“Il totale degli interventi – spiega il consigliere delegato allo Sport Stefano Anzalone – è di oltre 2,1 milioni di euro e riguarda tre impianti sportivi che da anni attendevano opere di messa in sicurezza, di ammodernamento e di rifacimento delle strutture. Siamo soddisfatti che come Amministrazione siamo riusciti, dopo un grande lavoro per il reperimento delle risorse necessarie, a mantenere una promessa fatta ai quartieri interessati, alle società sportive e a tutti gli sportivi, dilettanti e non solo, che gravitano sui tre poli. Un regalo di Natale che auspichiamo possa portare una speranza concreta di ripresa al più presto delle attività”.

A fine gennaio saranno affidati i lavori per la realizzazione degli interventi previsti nei progetti definitivi. Nell’impianto Italo Ferrando di Cornigliano i lavori, con un finanziamento da 500 mila euro, riguardano la messa a norma, secondo i regolamenti Coni, il rifacimento del fondo del terreno di gioco, dell’impianto di illuminazione, del riscaldamento, della tribuna e degli spogliatoi. Per il Morgavi di Sampierdarena è previsto un intervento da 1 milione di euro che consentirà la realizzazione anche di un nuovo campo a sette, l’adeguamento professionistico del campo a 11, il rifacimento dei manufatti esistenti e la costruzione di un centro polifunzionale con bar e ristorante. Per il campo Piccardo di Borzoli, con un finanziamento di circa 650 mila euro, sono previsti il rifacimento del manto erboso, degli spogliatoi, dei seggiolini e degli impianti termici e solari.

“L’obiettivo è dare ossigeno alle società sportive e ai quartieri che, dall’ammodernamento degli impianti, avranno anche un importante contributo nella valorizzazione urbanistica – dice Anzalone -. A questi interventi, si aggiunge anche il rifacimento complessivo del campetto di calcio del quartiere del Cep, con un finanziamento di circa 60 mila euro. Il campetto a cinque rappresenta un segnale di attenzione importante alla socialità del quartiere e una riqualificazione di una struttura di aggregazione, all’insegna dello sport, per i bambini e i ragazzi della zona”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: