Furto con giallo al Palazzo della Meridiana

Nessun segno di scasso o forzatura: i ladri sembra quasi siano entrati con le chiavi

Il bottino è di attrezzature elettroniche del valore di 5 mila euro, portate via dalla sala conferenze della struttura chiusa da tempo come tutte quelle culturali e museali d’Italia per le normative nazionali finalizzate alla prevenzione del Covid. Per questo, non si sa nemmeno con esattezza quando sia stato commesso il reato nel palazzo di proprietà della famiglia Viziano, in parte destinato proprio a struttura espositiva e a location per eventi e conferenze. Questo renderà anche non facile l’indagine della Polizia, intervenuta sul posto quando il furto è stato scoperto: le telecamere tengono memoria solo di un certo numero di ore o di giorni. Nel Palazzo è arrivata anche la Scientifica, con l’incarico di trovare le tracce eventualmente lasciate dagli ignoti malviventi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: