Traffico paralizzato, il Pd: «Aspi non è intervenuta per tempo per ridurre i disagi»

Il gruppo Dem in consiglio regionale: <Ma anche le istituzioni locali, che avevano diramato l’allerta, si sono fatte trovare impreparate. Regione Liguria e Città Metropolitana di Genova sono state colte di sorpresa e solo quando si sono verificati i primi disagi si sono decise intervenire>

<L’ondata di maltempo, ampiamente prevista, che si sta abbattendo sulla nostra Regione in queste ore ha nuovamente paralizzato i trasporti in tutta la Liguria. Le principali direttrici autostradali sono in grande affanno, con i tir bloccati che si riversano sulla viabilità ordinaria, mandando in tilt anche il traffico urbano – dicono al gruppo Pd in Regione -. Certo, Genova e la Liguria pagano carenze logistiche annose, ma in questo caso si poteva e si doveva intervenire in anticipo, almeno per ridurre i disagi dovuti alla neve e alla pioggia battente. Come denuncia Trasportounito, la società Autostrade non si è attrezzata per tempo per pulire le carreggiate e prevenire questo disastro. Ma anche le istituzioni locali, che avevano diramato l’allerta, si sono fatte trovare impreparate. Regione Liguria e Città Metropolitana di Genova – l’entroterra genovese e il tratto autostradale della Serravalle sono le zone più colpite – sono state colte di sorpresa e solo quando si sono verificati i primi disagi si sono decise intervenire. Il risultato di quest’impreparazione a una regione paralizzata, in balia degli eventi atmosferici. Non è possibile che una nevicata annunciata da giorni metta in ginocchio i collegamenti di tutta la Liguria. A questo punto proponiamo l’istituzione di una cabina di regia permanente, con l’obiettivo di evitare che situazioni come queste si ripetano in futuro>.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: