È nato Brian, il figlio di una delle ragazze ferite nell’incidente di Pedegoli

Oggi, alle 11:30, nella chiesa di Nostra Signora della Guardia in largo Merlo, i funerali di Gaia Morassutti, la sedicenne che ha perso la vita dopo giorni di agonia al Villa Scassi, nello stesso ospedale dove ieri sera è venuta alla luce la nuova vita

La mamma di Brian, anche lei minorenne, la sera tragico incidente, era stata ricoverata in ginecologia al San Martino insieme a un’altra ragazza minore (oggi in riabilitazione), quindi era stata trasferita al Centro grandi ustionati del Villa Scassi per le ustioni agli arti inferiori. Lì stanotte è nato il piccolo.
Gaia, che aveva subito le ustioni più gravi quando l’auto pirata guidata dal 23enne Luca Bottaro (oggi accusato di omicidio stradale e lesioni stradali gravi, oltre che di omissione di soccorso), era stata portata subito al centro specialistico dedicato alle ustioni della Asl3, ma non ce l’ha fatta. Aveva ustioni di terzo grado sul 40% della superficie corporea. Il decesso è avvenuto per stato settico, successivo alle gravissime ustioni riportate, che ha generato insufficienza respiratoria, cardiaca e renale.
Nel frattempo, i tre passeggeri dell’auto sono stati identificati nel corso dell’inchiesta delegata dalla magistratura a Polizia locale e Polizia di Stato assieme. Due si sono costituiti, uno è stato identificato in un secondo tempo. Tutti e tre sono indagati di omissione di soccorso.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: