Maxi perdita di gasolio da un palazzo di via Zara rischia di finire in mare

Una vecchia cisterna perde il materiale inquinante che trasuda copiosamente dal muraglione di contenimento dell’edificio del quartiere di Albaro

Sul posto Arpal, Vigili del fuoco, Capitaneria di porto, Polizia locale del nucleo Ambiente del reparto Sicurezza Urbana. È stata chiamata a intervenire la Ricupoil per recuperare quanto fosse già finito in mare.

L’inquinante sarebbe finito nel vecchio rio Marinetta e, quindi, in mare.
Gli abitanti da stamattina sentivano puzza di gasolio, ma pensavano a uno dei tanti “effetti collaterali” del cantiere dello scolmatore. In tutta la zona la puzza è insopportabile.
Secondo le prime informazioni, la vecchia cisterna sarebbe stata in disuso, ma non sarebbe stata svuotata. Avrebbe, quindi, ceduto rilasciando il gasolio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: