Usa un bar di Sestri come base per lo spaccio. Arrestato dalla Polizia

In manette un 31enne per spaccio di sostanza stupefacente

L’uomo aveva messo in atto una florida attività di spaccio di cocaina utilizzando la toilette di un bar del quartiere. I poliziotti del Commissariato Sestri, insospettiti da un insolito via vai di persone che si recavano spediti nella saletta sul retro ed uscivano dopo pochi minuti, hanno iniziato subito un’attività di appostamento per riuscire ad incastrare l’uomo prima che il locale venisse chiuso per le nuove disposizioni anti-covid .

Ieri pomeriggio il pusher è stato fermato dagli agenti nella flagranza di uno smercio di stupefacenti: nelle tasche della giacca aveva 1600 euro in contanti. E’ scattata la perquisizione all’interno del bar, con l’ausilio del cane antidroga Nagut, che dopo qualche minuito ha segnalato il cestino della spazzatura del bagno. In un doppiofondo appositamente creato nel bidoncino vi erano nascoste infatti 20 dosi di cocaina.

Acquisite le immagini di videosorveglianza del bar gli agenti hanno visto il modus operandi dello spacciatore, un cittadino marocchino: incontrava i suoi clienti seduto ad un tavolino, ritirava i soldi, si recava in bagno a prendere l’involucro di la cocaina per poi sputarlo dentro ad un tovagliolino che consegnava all’acquirente fingendo di salutarlo con una stretta di mano.

L’uomo, pluripregiudicato, è stato condotto al carcere di Marassi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: