Già 162 persone in coda ai pronto soccorso, pubbliche assistenze al collasso

Malati dappertutto: sulle ambulanze e sulle barelle. La conseguenza è che quando arrivano richieste di soccorso, spiegano le pubbliche assistenze (sono quattro le pubbliche assistenze che ce lo hanno segnalato ieri) i mezzi sono bloccati davanti agli ospedali

I codici rossi in attesa poco prima delle 9 sono 32. Le ambulanze si bloccano in coda sia al Galliera sia al San Martino. Ieri allo Scassi pazienti in piedi per fine dei posti a sedere disponibili. Tam tam tra pubbliche assistenze sulle chat “tenete guanti e mascherine: non sappiamo se i percorsi sporchi e puliti sono ancora distinti”.

Aumentano i lettori che ci scrivono per segnalarci di non ricevere risposta al centralino della Asl o che ci mettono del tempo a farsi rispondere dal 112, i cui operatori sono occupati con una marea di chiamate precedenti. Stamattina c’è stato un suicidio alla Foce e il cittadino che se ne è accorto, dopo aver tentato a lungo di chiamare, s’è rivolto alla vicina farmacia per chiedere aiuto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: