Genova, verso la chiusura dei quartieri più colpiti dal Covid

Bucci: <Servono due cose per realizzarle: capacità finanziaria e risorse di polizia. Stiamo valutando eventuali misure per la movida del fine settimana>

<C’è la possibilità per i sindaci con il prefetti – ha detto il sindaco Marco Bucci -. Per farlo servono due cose: la capacità finanziaria e le risorse di polizia. Domani ci sarà un incontro tecnico per valutare le aree dove sono concentrati i positivi. Sono molto ben definite e bisogna metterle in congiunzione dove ci può essere potenziale affollamento. Faremo le nostre proposte al Prefetto e al Comitato di sicurezza>.

Le zone più colpite restano sempre le stesse: centro storico, Rivarolo-Certosa, Sampierdarena, Cornigliano.

<Sappiamo che c’è criticità nei trasporti – ha proseguito Bucci -. Stiamo pensando, di concerto col Ministero e i Distretti scolastici a un piano di ingressi differenziati. Come per i circoli, stiamo pensando a possibili aperture diurne parziali degli H24 nel caso ci sia una persona presente>.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: