Rotatoria Tenco, diffida della Polizia locale per lo sgombero

Intervento del 6º distretto territoriale nel greto del Polcevera. Se l’accampamento abusivo non sarà sgomberato in 3 giorni ci sarà l’intervento anche per garantire l’igiene e il rispetto dei regolamenti comunali. Tra l’altro, le 7 persone presenti rischiano, perché l’area è esondabile

La Polizia Locale del 6º distretto territoriale è intervenuta ieri presso la rotatoria Luigi Tenco, nella parte non carrabile a levante dei jersey di delimitazione della carreggiata, per verificare la presenza di occupanti abusivi accampati in area esondabile, sponda destra del torrente Polcevera. La presenza era stata segnalata dall’assessorato alla Sicurezza.
Sul posto sono state trovate 7 persone, tutte comunitarie, di origine romena.
Il luogo era in stato di forte degrado, con bivacchi e spazzatura. Inoltre il luogo è a rischio per gli stessi occupanti essendo, appunto, area esondabile in caso di forti piogge. Alla piccola comunità è stata notificata la diffida ad abbandonare il luogo entro 72 ore dall’intervento. Contestualmente dovranno rimuovere ogni struttura collocata abusivamente. In caso contrario sarà sgomberata per ripristinare condizioni di sicurezza e igiene.
A tutti gli occupanti dell’accampamento abusivi è stata contestata la violazione del comma 1 dell’articolo 28 del regolamento comunale di polizia urbana che impone il divieto di <esercitare il campeggio o dimorare in tende, veicoli, baracche o ripari di fortuna, su terreni pubblici o privati altrui, o comunque in qualsiasi luogo non espressamente destinato a tale scopo>.
Il 6º distretto di polizia locale si occuperà anche di verificare che la diffida venga rispettata nei tempi indicati e, in caso contrario, prenderà i provvedimenti necessari per garantire lo sgombero.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: