Intrusione nell’ex scuola Quasimodo di via Podestà

Oggi la segnalazione è arrivata per il possibile ingresso abusivo di ragazzi, ma all’interno gli uomini delle due volanti della Polizia di Stato e quelli della pattuglia della Polizia Locale del 7º distretto hanno trovato le tracce di un’occupazione ben più strutturata

Resti di falò, cartoni, deiezioni umane, vecchi capi di abbigliamento, oltre a spazzatura sparsa dappertutto. Questo hanno trovato gli operatori della Polizia di Stato e della Polizia locale questo pomeriggio nella ex scuola Quasimodo, da tempo dismessa e destinata dal Comune alla valorizzazione (cioè alla vendita). Nell’ex istituto, a cavallo tra Pra’ e Voltri, sono arrivati perché qualcuno ha segnalato l’ingresso di alcuni ragazzi che devono essersene andati prima dell’arrivo delle Divise. Nel loro sopralluogo alla ricerca dei possibili ragazzi in vena di bravate, però, gli agenti hanno trovato i segni di un’occupazione ben più stabile. L’edificio è probabilmente diventato, infatti, la casa di alcuni senza fissa dimora.

carneria

La situazione sarà segnalata alla proprietà e deciderà il Patrimonio del Comune se effettuare una pulizia e/o rinforzare le chiusure degli accessi, che sono più di uno.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: