Treni e bus extraurbani, da domani più nessuna precauzione Covid

Il presidente della Regione Giovanni Toti ha firmato oggi pomeriggio una nuova ordinanza per consentire, a partire da domani sabato 27 giugno, la ripresa “a pieno carico” esclusivamente per posti a sedere per il settore del trasporto pubblico regionale e locale di linea ferroviario ed automobilistico extraurbano, nonché del trasporto pubblico non di linea e dei servizi autorizzati. Per il trasporto urbano e per i posti in piedi restano valide le disposizioni previste dal DPCM 11 giugno 2020, con il mantenimento dell’obbligo di indossare la mascherina

La rimodulazione graduale dell’offerta dei servizi ferroviari e automobilistici verrà costantemente monitorata durante il periodo di attuazione per garantire adeguati livelli di servizio proporzionati alla domanda, anche attesa, e alle necessità di accessibilità dei diversi territori, nonché per adeguare immediatamente la programmazione del servizio in caso di necessità.

“Si tratta di un ulteriore tassello nella direzione della ripartenza – afferma il presidente della Regione Giovanni Toti -. Questa ordinanza risolverà buona parte degli inconvenienti registrati nelle scorse settimane e consentirà di tornare ‘a regime’, alla situazione esistente prima dell’emergenza sanitaria”.

Per l’assessore ai Trasporti Gianni Berrino “questa nuova ordinanza è importante anche dal punto di vista turistico e occupazionale, perché finalmente le compagnie di bus turistici, taxi ed NCC (noleggio con conducente, ndr) potranno occupare la totalità dei posti disponibili. Per quel che concerne il trasporto ferroviario posso affermare che dal 1° luglio sarà ripristinato praticamente il 100% dei treni circolanti e saranno riaperte tutte le biglietterie in Liguria”. Regione Liguria, in accordo con Trenitalia, ha infatti predisposto, a partire da domani sabato 27 giugno, l’attivazione di 10 collegamenti aggiuntivi del servizio 5 Terre Express, che passa dal 30% al 57% con 26 treni in servizio tra Levanto e La Spezia. Si tratta di treni che saranno inseriti nelle fasce di maggior affluenza rispetto alle rilevazioni registrate nello scorso weekend.

Sempre da domani verrà attivata un’ulteriore coppia dei collegamenti denominati “Treni del Mare” tra la Liguria e la Lombardia.

Molte le novità a partire da mercoledì 1° luglio, quando verrà attivato al 100% il 5 Terre Express (con un incremento di ulteriori 30 treni rispetto ad oggi tra Levanto e La Spezia), al 100% il servizio metropolitano tra Genova Voltri e Genova Nervi, sarà riattivato un treno serale tra Sestri Levante e La Spezia e saranno ripristinati due collegamenti tra Genova e Sestri Levante con bus.

Inoltre in questo fine settimana Trenitalia, assicurerà la messa a disposizione di treni e personale per l’effettuazione, in caso di necessità, di eventuali convogli straordinari. Per quel che concerne le biglietterie da domani, sabato 27 giugno, saranno già riaperte quelle di Levanto, Monterosso, Albenga e Finale Ligure mentre dal 1° luglio tutte le altre.

Infine, saranno attive le postazioni di customer care in tutte le località delle Cinque Terre e i presidi di assistenza nelle principali stazioni liguri.

In copertina: stazione delle Cinque Terre in una foto d’archivio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: