Pericolo sfumato: non c’è amianto nel tetto della Pam devastato dal maltempo

I Vigili del fuoco erano intervenuti sui danni causati da una tromba d’aria che aveva danneggiato la copertura del capannone di Voltri. Non potendo stabilire sul momento il tipo di materiale usato, avevano trattato tutto come amianto. Per fortuna il tetto era già stato testato e non contiene materiali pericolosi

Soprattutto di notte, i due materiali, entrambi con la classica “puntinatura” scura, possono essere confusi. I vigili del fuoco avevano deciso procedere con la massima prudenza, bagnando le polveri, raccogliendo tutti i pezzi e chiudendoli in sacchi. Era arrivato anche il carro Nbcr (nucleare – biologico – chimico – radiologico) per un’intervento tecnico che escludesse rischi: sul posto non era, infatti, possibile accertare la natura del materiale. Così era stata bagnata tutta l’area per evitare che si alzassero polveri.

In seguito, la Direzione aziendale di Pam Panorama ha informato i vigili del fuoco <della totale assenza di amianto nel materiale di copertura del punto vendita di via Don Giovanni Verità, come confermato da analisi fisico-chimiche eseguite alcuni anni or sono>. Non saranno, quindi, necessari lavori di smantellamento della copertura che potrà semplicemente essere riparata.

Un bel sollievo per gli abitanti della zona che, alla luce dell’intervento dei pompieri coperti con le tute che evitano contaminazioni maneggiando materiale, erano preoccupati che, tolti i detriti, il tetto potesse continuare a sgretolarsi rilasciando materiali pericolosi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: