Martedì riapre la Lanterna e si illumina di azzurro per la Giornata dei musei

Dopo due mesi di chiusura, misure di sicurezza per garantire l’accesso limitando gli accessi contemporanei da 200 a 40

Il complesso monumentale della Lanterna di Genova, parte del Mu.MA – Istituzione Musei del Mare e delle Migrazioni insieme a Galata Museo del Mare, Commenda di Pre’ e Museo Navale di Pegli, è animato da un ricco programma di eventi, organizzati per la sua massima valorizzazione da APS Amici della Lanterna e PHAROS light for heritage.
Dopo più di due mesi di chiusura per il contenimento dell’emergenza epidemiologica, il complesso monumentale della Lanterna di Genova riapre al pubblico da martedì 19 maggio secondo il consueto orario:
▪ DAL MARTEDÌ AL VENERDÌ dalle ore 10 alle 17 (ultimo ingresso 16.30)
▪ SABATO, DOMENICA E FESTIVI dalle ore 10 alle 18 (ultimo ingresso 17.30)
Fotografia Franco Galatolo
[NB: In caso di allerta meteo arancione e/o temporali le visite al complesso monumentale sono sospese: eventuali indicazioni sono segnalate sul sito http://www.lanternadigenova.it e sulle pagine social Lanterna di Genova]
Per accedere, si terrà conto di tutte le misure di sicurezza definite dalle autorità competenti: ingresso contingentato, necessità di dispositivi di protezione individuale e igienizzante, screening della temperatura corporea. In più, la Lanterna è il primo museo ad utilizzare FASTPASS, una app che consente ai visitatori di verificare in tempo reale i tempi di attesa e prenotare l’orario della visita, per evitare assembramenti lungo il percorso e facilitare gli accessi. Si consiglia inoltre l’acquisto online del biglietto.
Si tratta di uno dei primi musei a poter riaprire al pubblico a Genova: i visitatori potranno tornare ad ammirare l’Open Air Museum nel parco, con l’antica porta di accesso a Genova da Occidente, il museo con la storia della Lanterna e le sale dedicate a fari e fanali, e infine salire i 172 gradini che conducono alla prima terrazza panoramica della torre del faro, da cui si gode una splendida ed inedita vista a 360° sulla città e il suo porto.
Un segnale di ripresa, di speranza nella risoluzione definitiva della situazione contingente e di fiducia nel futuro: un invito ai genovesi a riscoprire il proprio patrimonio e a sostenerlo.
“La Lanterna, simbolo di Genova, sarà uno dei primi musei genovesi a riaprire le sue porte, dopo il periodo di lockdown. E lo farà rispettando tutte le normative di sicurezza – spiega l’assessore alle Politiche culturali del Comune, Barbara Grosso – Non possiamo che essere felici per questa riapertura, che segna un passo in avanti verso la normalità e sottolinea che la cultura non si ferma mai.”
“Martedì riapre al pubblico il monumento simbolo della città – afferma Nicoletta Viziano, Presidente Mu.MA Istituzione Musei del Mare e delle Migrazioni – un segnale importante per il mondo della cultura che riesce a superare l’emergenza, ottenuto con l’impegno e la determinazione.”
“Siamo felici di essere riusciti ad ottenere il via libera per riaprire al pubblico – sottolinea Andrea De Caro, Direttore operativo del Complesso Monumentale della Lanterna di Genova per Pharos light for Heritage – per poterlo fare, abbiamo messo in atto tutte le prescrizioni previste, utilizzando anche strumenti tecnologici come la termocamera per rilevare la temperatura corporea e una APP, FASTPASS, utilizzata per la prima volta per organizzare gli accessi in un museo, per ottimizzare la visita”.
*Ecco tutti i dettagli per la modalità di visita: INGRESSI CONTINGENTATI

> FASTPASS, UNA APP PER ORGANIZZARE LA VISITA SENZA CODA

Realizzata da Easit (www.easitsrl.it/fast-pass/) e scaricabile gratuitamente, supporta la gestione dei flussi di visitatori, per evitare assembramenti lungo il percorso e facilitare gli accessi.
La Lanterna è il primo museo ad utilizzarla: tramite APP i visitatori potranno verificare in tempo reale i tempi di attesa e prenotare l’orario della visita.

BIGLIETTO ONLINE CONSIGLIATO
Si invita all’acquisto del biglietto online (www.lanternadigenova.it/biglietto-ticket/), secondo i posti disponibili nelle differenti fasce orarie. Gli accessi alla struttura sono contingentati e regolati per numero di presenze ed orario. Il percorso è stato ottimizzato per evitare affollamenti e si svolge per buona parte all’aperto, nell’Open Air Museum nel parco.
DISTANZIAMENTO, DISPOSITIVI E SANIFICAZIONE
Si invitano i visitatori a rispettare le disposizioni di contrasto al Covid 19, al fine di evitare possibili contagi, mantenendo la distanza di almeno 2 metri dagli altri utenti, indossando mascherina e guanti e non toccando occhi, bocca e naso. Si raccomanda inoltre di utilizzare i dispenser con igienizzante messi a disposizione dei visitatori prima di entrare nelle sale espositive.
È stata effettuata la sanificazione ed è programmata una igienizzazione quotidiana.
SCREENING DELLA TEMPERATURA
Per poter accedere, è necessario sottoporsi ad uno screening della temperatura corporea con termocamera all’ingresso del complesso museale: i visitatori con una temperatura superiore ai 37,5° non potranno essere ammessi all’interno della struttura. Si consiglia comunque di misurarla già a casa come utile abitudine quotidiana.
LUNEDÌ 18 MAGGIO LA LANTERNA SI ILLUMINA IN AZZURRO PER LA GIORNATA INTERNAZIONALE DEI MUSEI
Continua inoltre l’illuminazione della Lanterna: proprio la sera prima della riapertura, lunedì 18 maggio, in occasione della Giornata Internazionale dei Musei (International Museum Day – IMD) organizzata ogni anno dal 1977 da ICOM – International Council of Museums, la Lanterna si illumina in azzurro per sensibilizzare sull’importanza del ruolo dei Musei come istituzioni al servizio della società e del suo sviluppo: un importante mezzo di scambio culturale, arricchimento delle culture e sviluppo di comprensione reciproca, cooperazione e pace fra i popoli.
Il tema scelto per il 2020 è “Musei per l’eguaglianza: diversità e inclusione” (Museums for Equality: Diversity and Inclusion), con il quale la Giornata Internazionale dei Musei si propone come punto di incontro non solo per celebrare la diversità di prospettive di cui le comunità e il personale dei musei sono portatori, ma per promuovere strumenti in grado di riconoscere e superare i pregiudizi alla base delle scelte di cosa esporre e di quali storie raccontare.
Per approfondire: http://www.icom-italia.org/giornata-internazionale-dei-musei-international-museum-day/
“La data è significativa e per noi corrisponde ad un doppio evento da celebrare – afferma Cristina Chiaiso, Coordinatore per la Comunicazione del Complesso Monumentale della Lanterna di Genova e socio ICOM – la sera di lunedì 18 maggio, la Lanterna si illuminerà in azzurro per la Giornata Internazionale dei Musei e, con l’occasione, per festeggiare la riapertura al pubblico del complesso monumentale di martedì 19.”
L’illuminazione è visibile anche online

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: