400 veicoli intestati per evitare ai veri proprietari multe e pedaggi. Denunciato dai CC

Da tempo gli abitanti della zona di piazza Pestarino lamentavano il via vai e le auto posteggiate, alcune delle quali erano state rimosse qualche tempo fa dalla polizia locale. Ora i carabinieri hanno scoperto quale era la ragione di quel viavai di auto

Un cittadino straniero, abitante a Genova, commerciante all’ingrosso di auto e titolare fittizio di un’impresa individuale con sede in questo piazzale Pestarino, a San Teodoro, per evitare di pagare le contravvenzioni, i pagamenti dei parcheggi e i pedaggi autostradali, dichiarando il falso in atti pubblici, con artifizi e raggiri, si era intestato oltre 400 veicoli a motori. Ieri, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile, al termine di un’articolata attività d’indagine, delegata dall’Autorità Giudiziaria di Milano, identificavano l’uomo in H.O. di 55 anni, nato in Bosnia Erzegovina, gravato da pregiudizi di polizia. Pertanto è stato deferito in stato di libertà per “falsità ideologica commessa dal privato in un atto pubblico, falsità in un atto pubblico del P.U. per induzione in errore da parte del privato e truffa ai danni dello Stato”. Inoltre, l’autorità giudiziaria milanese, concordando con le risultanze investigative, ha emesso nei confronti del deferito, un decreto di blocco anagrafico, al fine di impedire che possa acquistare ulteriori veicoli o vendere già quelli esistenti. Danno documentato patrimoniale arrecato all’erario stimato per oltre 700mila euro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: