La Dogana di Genova 2 consegna 20.650 mascherine sequestrate al San Martino

I funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Genova 2, nell’ambito della propria attività di controllo e di contrasto ai traffici illeciti, intensificati anche a seguito delle sopravvenute situazioni emergenziali relative al Covid-19, hanno intercettato una partita di merce proveniente dalla Cina destinata ad una impresa commerciale di Roma

L’attività ha portato alla requisizione di 20650 mascherine che sono state consegnate alla Regione Liguria a seguito dell’Ordinanza del Commissario Straordinario per l’Emergenza COVID-19 n. 1/2020.

<L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli è quotidianamente impegnata nel fronteggiare il grave contesto emergenziale in atto nel territorio nazionale ed è stata delegata dal Commissario Straordinario per l’Emergenza Covid-19 a requisire dispositivi di protezione individuali (DPI) in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili> recita una nota dell’agenzia stessa.

Le mascherine sono state consegnate al Servizio Sanitario Regionale Ligure per il tramite della Protezione Civile e saranno destinate agli operatori del settore ed in particolare all’Ospedale Policlinico San Martino di Genova.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: